Biscotti-del-prete

E continuiamo con le ricette passate dai colleghi!

Questa volta tocca ad Alessandro che mi ha passato la ricetta di tali ‘biscotti del prete‘ tradizionali della sua famiglia. Ho provato a cercare sul web per vedere se trovavo qualche informazione in più ma niente di niente, per cui la ricetta è proprio la LORO.

Mi sono piaciuti perchè hanno quel sapore dei biscotti di una volta, rigorosamente aromatizzati con il limone, vanno tagliati con il bordo del bicchiere proprio come facevano una tempo (quando ancora non si era sviluppata la tagliabiscotto mania, proprio la malattia di cui io sono malata!).

Sono perfetti da inzuppare la mattina nel latte o nel tè.

Perchè del prete? Non ne ho idea…anche se per ora l’ipotesi più accreditata è per via della loro forma rotonda e schiacciata, possono vagamente assomigliare ad un ostia. Che ne dite?

Biscotti del prete di Alessandro
Autore: 
Tipo: Biscotti
Tempo di cottura: 
Tempo: 
Porzioni: 40 biscotti
 
Ricetta dei biscotti del prete, che mi ha passato il mio collega Alessandro
Ingredients
  • 2 uova
  • 240g di zucchero
  • 70g di burro
  • 400g di farina
  • un cucchiaino di lievito
  • un limone (scorza+succo)
Instructions
  1. Nel cestello della planetaria (montata con il gancio a foglia) mettete insieme la farina, il burro a tocchetti e azionate per qualche minuto.
  2. Aggiungete poi il succo di limone, la scorza grattugiata del limone, lo zucchero e il lievito e azionate nuovamente la planetaria fino a che non si sarà formata una palla.
  3. Prelevate il composto e lasciatelo raffreddare in frigorifero per circa un'ora.
  4. Stendete fino allo spessore di mezzo centimetro e ritagliate i vostri biscotti con il bordo di un bicchiere o con un coppapasta.
  5. Stendete su una teglia coperta con la carta da forno caldo a 180°C e cuocete per circa 15 minuti o cmq fino a che non iniziano a dorarsi.
  6. Lasciate raffreddare su una griglia.

4 thoughts on “Biscotti del prete di Alessandro

  1. gaia

    ma che bello che i tui colleghi ti passino le loro ricette! ok va bene una volta si usava il bicchiere, ma vuoi mettere con tutte le formine megameravigliose che invadono e nostre case! io a volte guardo la scatola delle mie e non so quale scegliere! che rimbambita!

    Reply
  2. Pingback: Biscotti alla cannella e cacao | Shake and Bake

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Rate this recipe: