Consigli per un weekend a Sofia

Consigli per un week end a Sofia

Per il ponte del 25 aprile abbiamo preparato il nostro bagaglio a mano e siamo andati a Sofia, in Bulgaria! Abbiamo passato tre giorni piacevoli e abbiamo scoperto una città non troppo turistica ma che sicuramente merita di essere visitata. In questo post ho deciso di raccogliere tutti i nostri consigli per un weekend a Sofia, nella speranza che vi facciano venire anche solo un po’ la voglia di partire!

Ecco quindi i nostri consigli per un weekend a Sofia!

Consigli per un week end a Sofia

Come arrivare a Sofia

Recentemente alcune compagnie low cost (come Wizzair e Ryanair) hanno messo dei voli diretti dall’Italia verso la capitale della Bulgaria, di conseguenza raggiungere Sofia è diventato semplice ed economico. Noi per esempio abbiamo preso il volo Ryanair Pisa-Sofia di sabato sera e siamo rientrati in Italia il martedì pomeriggio.
L’aeroporto è ben collegato al centro della città con la metro della linea M2 (quella blu) e si impiega circa mezz’ora per arrivare. La cosa carina è che prendendo la metropolitana da questa stazione non si paga un supplemento come in quasi tutto il mondo, ma la tariffa standard.

Come muoversi in città

Il centro di Sofia è davvero piccolo e si presta ad essere girato comodamente a piedi. Nei nostri giorni nella capitale bulgara abbiamo preso pochissime volte la metropolitana: solamente per andare e tornare dall’aeroporto e per andare a visitare il Museo dell’Arte Socialista. Il biglietto di una corsa singola costa 1,60LEV (quindi al cambio attuale circa 80 centesimi di €) mentre quello giornaliero con corse illimitate 4LEV (quindi circa 2€).

Noi non abbiamo provato ma in alternativa potete prendere il taxi che, a detta di tutti, è molto economico.

Consigli per un week end a Sofia

Dove dormire

Il mio consiglio è quello di trovare un hotel in centro, in modo tale da muoversi a piedi.

Noi abbiamo dormito all’Hotel Zenith e ci siamo trovati benissimo. Spendendo poco abbiamo avuto una camera grande quanto casa nostra e una colazione ricca, cucinata sul momento. La zona è abbastanza comoda perchè si trova vicino al Vitosha Boulevard (la via pedonale di Sofia), e alla fermata Vasil Levski Stadium, che è sulla linea della metro che va all’aeroporto.

Che guida comprare?

Non esiste una Lonely Planet dedicata alla città, ma al massimo è possibile comprare solo il capitolo di Sofia in pdf della guida completa della Bulgaria. Oppure potete fare come abbiamo fatto noi e comprare questa guida qui. L’autrice è una travelblogger e il suo blog si chiama Ritagli di viaggio e la guida di Sofia che ha scritto mi è piaciuta molto, contiene un sacco di informazioni interessanti.

 

Consigli per un week end a Sofia

 

Come fare per andare a visitare il Monastero di Rila e la chiesa di Boyana?

Il Monastero di Rila e la Chiesa di Boyana sono due dei nove siti bulgari dichiarati Patrimonio Mondiale dall’UNESCO. Il secondo si trova a circa mezz’ora dal centro di Sofia, mentre il primo è sperduto nei monti e per arrivarci ci vogliono circa un paio d’ore. Di sicuro sono due cose imperdibili se si passa qualche giorno in Bulgaria, ma non sono così semplici da raggiungere.
Noi abbiamo deciso di semplificarci la vita e prendere parte ad una escursione organizzata con un tour operator locale, Traventuria, e ci siamo trovati molto bene. L’escursione costa 27€ nei mesi estivi e 35€ nei mesi invernali. L’appuntamento è la mattina alle 9 davanti alla Cattedrale di Aleksander Nevski, per partire prima alla volta della chiesa di Boyana ed arrivare poi verso l’ora di pranzo al Monastero di Rila. Il rientro è previsto per le 17 circa.
In alternativa per andare alla chiesa di Boyana potete prendere un taxi, non dovrebbe costare molto. Per andare a Rila invece l’alternativa economica è quella di prendere il bus di linea: l’unico bus diretto da Sofia parte alle 10:20 dalla stazione degli autobus Ovcha Kupel e arriva al Monastero verso le 13. Per tornare indietro il bus parte alle 15, quindi vi rimarrebbero un paio d’ore per la visita. Il costo dovrebbe essere 11LEV sola andata.

. . .e infine: un consiglio extra!

Non perdetevi per nessuna ragione il Free Sofia Tour, fatto dall’associazione 365 che si tiene ogni giorno. Sono ragazzi bulgari che parlano un ottimo inglese e che con un tour gratuito(!) della durata di un paio d’ore vi aiuteranno a muovere i primi passi nella capitale della Bulgaria, scoprendo tantissime cose! Il tour viene tenuto ogni giorno dell’anno (con ogni stagione!) tre volte al giorno (alle 10, alle 11 e alle 18) e il luogo di ritrovo è davanti al Palazzo di Giustizia, proprio in fondo a Vistosha Boulevard.

Consigli per un week end a Sofia

17 thoughts on “Consigli per un weekend a Sofia

  1. La Folle

    Mai stata a Sofia, sinceramente ne ho sentito parlare poco e chi c’è stato non ne era entusiasta, però guardando le tue foto mi incuriosisce molto. Chiaramente non conosco ancora posti da vedere e simboli della città, quindi mi segno il museo dell’arte socialista, Boyana e Rila. Il LEV che moneta è?

    Reply
    1. Foto del profilo di GaiaGaia

      Ciao! É vero che non é una città paragonabile a capitali come Parigi e Londra, ma ha una storia antica e un’economia dinamica. A me é piaciuta molto, è ancora non é così turistica, per cui meglio approfittarne! Il LEV é la moneta bulgara: anche se sono nella comunità europea ancora non hanno l’Euro. Come mete imperdibili ti consiglio il centro, Rila e Boyana. Il museo di arte socialista lasciatelo se ti avanza tempo: é piccolo e ben nascosto, ma curioso! Sul blog arriveranno presto anche altri post su Sofia!

      Reply
  2. The Lazy Trotter

    Anche io ho proprio qualche mese fa ho trascorso un fine settimana a Sofia e devo dire che mi e’ piaciuta molto! Prezzi super economici, cibo ottimo e tante cose da vedere!!

    Reply
  3. elena

    Sofia è fra le nostre possibili mete future! I prezzi dei voli sono troppo accattivanti per farseli sfuggire! Interessante il Free Sofia Tour: scoprire la città con i ragazzi del posto deve essere bellissimo. Grazie della dritta!

    Reply
    1. Foto del profilo di GaiaGaia

      Il Free Sofia tour lo consiglio proprio: un paio d’ore alla scoperta delle cose principali, in modo tale da tornarci poi con calma e vedere tutto in modo più consapevole!

      Reply
  4. ludovagare

    questi free tour sono una risorsa incredibile in tantissime città! dovrei iniziare a ricordarmene quando vado in giro invece di affidarmi solamente alle mie ricerche, chissà che cosa mi perdo!

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

to see the world, things dangerous to come to, to see behind walls, draw closer, to find each other, and to feel. that is the purpose of life. The Secret Life Of Walter Mitty

Featuring Recent Posts Wordpress Widget development by YD