Crostata alle pesche

L’idea di questa crostata nasce in coppia con quella che pubblicherò nel prossimo post. Il fatto è che , ormai è più che evidente, io adoro le crostate, mi piacciono proprio un sacco, credo per il fatto che sono una via di mezzo tra i dolci a cucchiaio e le torte, e prendono i lati migliori di entrambe le tipologie di dolci.

La mia idea è stata quella di celebrare con questo mio dolce “feticcio” questo periodo dell’anno: il passaggio tra l’estate e l’arrivo dell’autunno.

La crostata di oggi rappresenta la fine dell’estate, e quella che pubblicherò venerdì l’inizio dell’autunno.

Settembre è un periodo magico, in cui il mio umore spesso non è dei migliori, tanto che ormai ho contagiato anche la mia amica, con la mia “sindrome settembrina”, però non so perchè, ma ha un fascino unico. Cominciano a cadere le foglie, l’aria profuma, un giorno c’è il sole e il giorno dopo piove, sono piena di buone idee.

Poi arriva ottobre…

(ma questo ve lo racconto nel post con la crostata dedicata all’arrivo dell’autunno! :-P)

********************************

Ingredienti

  • Un vasetto di 350g circa di marmellata di pesche BIO
  • 2 pesche
  • Mandorle a scaglie qb
  • 180g di farina tipo “0”
  • 30g di fecola
  • 150g burro
  • 100g di zucchero a velo
  • 40g di cacao in polvere
  • 1 uovo

Preparazione

Per prima cosa preparate la pasta frolla. Versate la farina, la fecola e il cacao nel contenitore del robot da cucina munito di coltello. Aggiungete il burro tagliato a piccoli pezzi e impastate per 10 secondi alla prima velocità del robot da cucina.
Aggiungete poi lo zucchero, l’uovo e l’essenza di vaniglia e impastate ancora per 10 secondi alla prima velocità. A questo punto potete estrarre la pasta frolla dal contenitore. Dategli la forma di una palla e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di utilizzarla.
Stendete la pasta in uno stampo da crostata, versateci sopra la marmellata  e le pesche tagliate a fettine sottili. Spolverate la superficie con le mandorle a lamelle e cuocete le crostatine nel forno caldo a 180°C per circa 15-20 minuti.

7 thoughts on “Crostata alle pesche con frolla al cioccolato

  1. Pingback: Crostata alle pesche con frolla al cioccolato |

  2. Pingback: Crostata alle pesche con frolla al cioccolato

  3. Pingback: Crostata alle pesche con frolla al cioccolato « Cucina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *