Crostata

Era da diverso tempo che cercavo una ricetta per fare la pasta frolla che diventasse per me quella ufficiale da seguire, e quella magari da cui partire per fare degli esperimenti come per esempio aggiungere frutta secca, matcha o altri aromi all’impasto.

Avevo visto quella delle Sorelle Simili sul forum di Cookaround , quella di Felder  sul blog di Sigrid ma nessuna mi aveva mai convinto. Non perchè queste versioni proposte non mi sembrassero valide, ma perchè volevo capire PERCHE’ dovevo usare quegli ingredienti in quelle proporzioni e non altri. Poi per caso mi sono imbattuta in questo post di Adriano ed è stata la sua spiegazione sul nostro AMICO/NEMICO glutine a convincermi!

Quindi ho provato e vi dico quelli che secondo me sono i pro e i contro di questa pasta frolla.

PRO: Il sapore e la consistenza sono ottimi. In più mettendoci l’uovo intero non si sprecano gli albumi.

CONTRO: Questa pasta frolla è molto friabile, così friabile che però tende a rompersi molto facilmente. Forse senza lievito riuscirebbe ad essere più compatta.

Adriano, che ne dici?

PS: Nella ricetta che ci da Adriano le dosi sono per 1Kg di farina per cui io ho diviso tutto per quattro. In più lui usa l’impastatrice ma dato che io non ce l’ho ho usato il mio robot da cucina.

Ah, ovviamente quale ricetta migliore per poter assaggiare la pasta frolla se non una classicissima crostata con la marmellata?

*********************************************************

Ingredienti

  • 225g di farina tipo “0″
  • 25g di fecola di patate
  • 125g di burro
  • 75g di zucchero a velo (NON vanigliato)
  • 1 uovo
  • 1g di sale
  • 5g di succo di limone
  • 1g di lievito istantaneo
  • zeste grattugiate di mezzo limoni
  • mezzo cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
  • marmellata

Preparazione

Versate le farine nel contenitore del robot da cucina munito di coltello. Aggiungete il burro tagliato a piccoli pezzi e impastate per 10 secondi alla prima velocità del robot da cucina.

Aggiungete poi lo zucchero e le uova e impastate ancora per 10 secondi alla prima velocità. A questo punto potete estrarre la pasta frolla dal contenitore. Dategli la forma di una palla e lasciarla riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzarla.

Stendete la pasta in uno stampo da crostata, versateci sopra la marmellata e cuocete la crostata nel forno caldo a 180°C per circa 20 minuti.

7 Commenti a “Crostata”

Lascia un Commento

Follow Me
Follow Me on FB Follow Me on Instagram Follow Me on Twitter Follow Me on RSS Follow Me on Flickr Follow Me on Pinterest
ultimi post
Pubblicità


In cucina…
Categorie

Featuring Recent Posts Wordpress Widget development by YD