Gingerbread man

Quest’anno ho deciso: il mese di Dicembre su La Patata in Giacchetta sarà interamente dedicato ai biscotti! Avete un po’ paura, vero?

(Ok, sì, è vero: mercoledì ho pubblicato un post dedicato alla treacle tart, ma l’ho fatto per venire incontro alla mia Gaia preferita, però da adesso, niente eccezioni per nessuno! )

Comincio con una ricetta classica della produzione di biscotti natalizia americana: i gingerbread man.

Questi dolcini sono troppo carini! Sono perfetti sia per fare un regalino natalizio originale sia da lasciare la notte del 25 dicembre nel piattino per Babbo Natale (mi raccomando, inseieme ad una tazzina di caffè, che sennò si addormenta!).

La ricetta l’ho trovata su Internet qualche anno fa, ma non mi ricordo dove. L’avevo scelta fra tante altre perchè prevede lo zenzero fresco (al posto di quello secco in polvere) che secondo me dà a questi biscotti una marcia in più. È perfetta così com’è, quindi vi consiglio di non modificarla!

Lo stampino invece l’ho comprato 4 anni fa (oddio!) da Wall Mart quando ero in Canada, quindi, in qualche modo, questi biscotti fanno sempre riaffiorare ricordi veramente piacevoli!

Se volete procurarvene uno qui in Italia vi consiglio di prendere il set Guardini, in questo modo potrete fare non solo i gingerbread man, ma anche le girl e la casetta!

Oppure, se vi sentite pigri, potete acquistare il preparato del Molino Rossetto, che tra l’altro, contiene anche lo stampino! Più facile di così! 🙂

Ah, dimenticavo! Con questa ricetta partecipo al contest di Labna “Mettere radici“!

Gingerbread Man
Autore: 
Tipo: Biscotti
 
Ricetta classica della produzione di biscotti natalizia americana: i gingerbread man.
Ingredients
Per i biscotti
  • 350g di farina tipo "00"
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • un pezzetto di zenzero fresco
  • 150g di burro
  • 200g di zucchero di canna integrale
  • 2 cucchiai di sciroppo d'acero
  • 1 uovo
Per la glassa per la decorazione
  • 1 albume
  • 200g circa di zucchero a velo
Instructions
Preparate i biscotti
  1. Versate la farina e il bicarbonato nel contenitore del robot da cucina munito di coltello. Aggiungete il burro tagliato a piccoli pezzi e impastate per 10 secondi alla prima velocità del robot da cucina. Aggiungete poi lo zucchero, le uova, lo zenzero grattugiato e lo sciroppo d'acero e impastate ancora per 10 secondi alla prima velocità. A questo punto potete estrarre la pasta frolla dal contenitore. Dategli la forma di una palla e lasciarla riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzarla.
  2. Preriscaldate il forno a 180°C.
  3. Infarinate il piano di lavoro e stendete la pasta fino a raggiungere uno spessore di circa 3mm. Tagliate i biscotti con la vostra formina e cuoceteli nel forno caldo per circa 10 minuti.
  4. Lasciateli raffreddare in una griglia.
Preparate la glassa e decorate i biscotti:
  1. Montate a neve l'albume e a mano a mano incorporate lo zucchero a velo, fino a che non avrà raggiunto la consistenza desiderata (nè troppo soda, nè troppo liquida!).
  2. Con la carta da forno formate un cono, riempitelo con la glassa e decorate i biscotti come più vi piace!
Notes
Ingredienti per circa 20 biscotti.

 

Per fare un cono di carta da forno, che funzioni bene per fare le decorazioni io ho seguito questo tutorial qui!

11 thoughts on “Gingerbread Man

  1. Carolina

    Senti stellina, facciamo un patto.

    D’ora in poi quando i “miei amici” ti bocciano una foto, tu la passi a me. Ok?!

    Mi pare un’ottima soluzione.

    Come ti ho già detto su twitter, io le prendo molto volentieri… 😀

    Non farti buttare giù, che sei proprio brava!

    Un abbraccio e buon weekend!

    Reply
  2. Alice

    Che belli che sono! il mio stampino è enorme e non ha la forma così paciocchina e simpatica!
    però voglio fare la casetta…se faccio in tempo! 😛
    baciotto cara

    Reply
  3. UnaZebrApois

    ma ma ma…ti han bocciato questa fot qui!?!?mi sa che le mie non gliele mando per niente :/

    comunque sia questi biscotti a me piacciono un bel po'…inoltre io adoro i biscotti!!!sono molto più carini e versatili di una torta (anche se adoro anche le torte, eh!?!?) belli!proprio prorpio belli!!!

    un bacione grosso :*

    Reply
  4. Pingback: "Mettere radici", ancora qualche giorno - Labna

  5. Daniela

    Bellssimi io li ho fatti ieri per il compleanno di mio nipote ma non avendo lo stampino li ho ritagliati a mano… ho commesso però un errore : sulla ricetta che avevo non specificavano di mettere la glassa dopo averli cotti, così l’ho messa prima e si é leggermente sciolta. Come si fà, la metti dopo e li lasci seccare all’aria? Poi con 200 gr di zucchero a velo e 1 albume me ne è avanzata tantissima, non c’è una dose minore? Grazie mille e ancora complimenti!!! Daniela

    Reply
    1. Gaia

      Grazie!
      La glassa reale (quella fatta con albumi e zucchero a velo) non va cotta, ma si asciuga all’aria. La dose che hai detto effettivamente avanza sempre ma è quella che si prepara perché il problema è l’albume che si divide poco facilmente!

      Reply
  6. Pingback: Regalini golosi #6: Preparato per cioccolata calda

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Rate this recipe: