Torta dei re magi

Un anno, quando ero ancora alle elementari, mi è capitato di essere in vacanza in Svizzera con i miei genitori per la festa dell’Epifania. Quel giorno mio babbo è sceso dal panettiere sotto l’appartamento in cui eravamo per comprare il pane per la colazione. La cosa buffa è che essendo inverno faceva molto freddo e mio babbo, pensando di fare una cosa veloce, era sceso in maglietta e ciabatte. Solo che…la fila per il pane arrivava fino fuori dal negozio!! 😀

E che cosa erano tutti in fila a comprare? Una specie di torta di pan brioche.

Dovete sapere che l’abitudine nella mia famiglia quando siamo all’estero è: se tutti gli autoctoni stanno facendo/mangiando/bevendo qualcosa, allora quella cosa va provata, anche se non abbiamo la più pallida idea di cosa sia. Ragion per cui mio babbo ha comprato quella torta per la colazione.

Ci mettiamo a tavola, la torta viene tagliata e, mentre mangiamo, ad un certo punto mio babbo trova qualcosa di duro nell’impasto. La sputa e scopriamo che era una statuina di plastica!

Adesso che è il 2010 e siamo nel regno di Google ho scoperto la  tradizione legata a quella torta e ho anche deciso di riportarla nella mia casa!

Si tratta di una torta tradizionale svizzera che viene mangiata in occasione dell’Epifania. Loro non hanno la tradizione della befana, ma quella dei re magi. La torta è fatta da 8 palline e dentro una pallina viene inserita una statuina, o un fagiolo; chi la trova sarà re per un giorno e indosserà la corona! Io, non sapendo dove poter trovare la statuina a forma di re magio, ho messo un confetto!

L’anno scorso per questa festa vi ho proposto la Fantoccia, una ricetta tipica della mia zona, quest’anno invece vi propongo la torta dei re magi, della tradizione svizzera.

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Ingredienti

  • 500g di farina tipo “0”
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 60g di burro morbido
  • 300g di latte
  • la scorza grattugiata di un’arancia BIO
  • 1 tuorlo d’uovo
  • granella di zucchero
  • 1 confetto

Preparazione

Preparate l’impasto nella macchina del pane (o nella planetaria): Sbriciolate il lievito di birra nel recipiente e aggiungeteci lo zucchero e il latte. Mescolateli e aggiungete poi la farina, il burro tagliato a pezzetti, la scorza d’arancia grattugiata e date il via al programma impasto e lievitazione. Lasciare impastare e lievitare per circa due ore.

Formate otto palline di uguale dimensione ed inserite il confetto in una di queste palline. Disponetele a corona in una teglia rivestita con carta da forno e intorno mettete un anello da pasticcere.

Lasciate lievitare per 30 minuti nel forno tiepido.
Spennellate le palline con l’uovo sbattuto e decoratele con la granella di zucchero.

Cuocere per circa 30 minuti a 180°C.

4 thoughts on “Torta dei re magi

  1. Lo81

    Ma sai che esiste una cosa simile anche in Spagna? Si
    chiama Roscos de Reyes, e anche lì usano mettere un
    fagiolo o quant’altro all’interno. A quanto si
    dice sembra che chi lo trova avrà un anno fortunato!
    Tutto il mondo è paese!

    Reply
    1. Foto del profilo di GaiaGaia

      Sì e l’ho scoperto grazie al tuo blog! 🙂
      Ma lo sai che ne esiste anche una versione Franco-belga?
      Prevedo già i dolci per le prossime due epifanie! 🙂

      Reply
  2. Terry

    Questo non lo conoscevo! per l'epifania ogni zona ha le sue ricette ed è bello scoprirle!!! brava!
    Noi abbiamo la pinza, in francia usano le galettes …ora scopro questo bel dolce briochioso! 🙂

    Reply
    1. Foto del profilo di GaiaGaia

      Verissimo! Noi qui abbiamo la fantoccia invece!
      Poi ho scoperto anche la ricetta spagnola della torta dei re magi..prevedo già le ricette delle prossime epifanie! 🙂

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *