Visto che, guardando indietro gli ultimi post che ho pubblicato, mi sono resa conto che erano solo dolci e che stavo per farvi venire il diabete a tutti, questa settimana solo verdure!

Quindi oggi vi propongo un altro contorno ottimo per accompagnare l’arrosto della domenica variando dalle solite patate arrosto (o dalla zucca!). Ho usato il curry, spezia (anche se sarebbe più corretto dire miscela di spezie) indiana per eccellenza, in maniera un po’ alternativa rispetto al classico uso per insaporire gli stufati di carne o di verdura, in quanto questo è un contorno asciutto. (Tenetevene lontani voi amanti della scarpetta con il pane! ;-))

In questo modo anche il cavolfiore, verdura bellissima ma dall’odore un po’ sgradevole e per questo bistrattata da tanti, diventerà un piatto prelibato!

********************

Ingredienti

(Vi avverto: io ho fatto tutto a occhio!)

  • 1 cavolfiore
  • Curry
  • Pangrattato
  • Sale
  • Pepe
  • Olio EVO

Preparazione

Lavate il cavolfiore e tagliatelo a cimette. Mettete le cimette di cavolfiore in una grossa ciotola e conditele con l’olio EVO, il sale e il pepe.

Versate il curry e il pangrattato sul cavolfiore condito e mescolate bene. Sistematelo in una teglia coperta con la carta da forno e cuocetelo nel forno caldo a 150°C per circa 15 minuti, poi aumentate la temperatura del forno (180°C) e cuocetelo finchè non si sarà formata sopra una bella crosticina.

Condividi!

4 thoughts on “Cavolfiore al curry

  1. Pingback: Cavolfiore al curry |

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono evidenziati con ll segno *