Ogni volta che prima di partire qualcuno mi chiedeva: “Dove vai per queste vacanze?” Alla mia risposta (“In Iran!”) sempre la solita faccia, quella della paura o al massimo dell’ incomprensione. Chi mi ha preso in giro chiedendo se, visto che non sarei tornata, poteva prendersi le mie cose sulla scrivania, chi ha paragonato l’Iran all’Iraq, chi forse si è anche chiesto dove fosse questo strano paese, chi invece si è preoccupato per i miei genitori (chissà perché poi…).

Mentre eravamo là ho scoperto che anche tutti i miei compagni di viaggio avevano dovuto sopportare le stesse reazioni.

Questo post nasce da un idea che mi è venuta durante il viaggio: quello che vendevano i miei occhi contrastava troppo con le reazioni delle persone all’idea di un viaggio in Iran. Troppi preconcetti, troppi filtri mediatici…

In qualche modo nel mio piccolo vorrei provare a darvi una visione diversa: l’Iran è un paese accogliente e bellissimo.

Per questo ho deciso di selezionare 30 foto tra le mille mila che ho fatto e di mostrarvene una al giorno per un mese, da oggi primo febbraio al primo di marzo. Le pubblicherò sul mio profilo Instagram e le potrete seguire con l’hashtag #whytraveltoiran

Spero proprio di riuscire a farvi cambiare idea!

Condividi!

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono evidenziati con ll segno *