PHILADELPHIA-7

 

Anche se non c’era nulla di pianificato a novembre scorso ci è capitata l’occasione di passare una settimana negli Stati Uniti: Brontolo doveva partecipare a dei seminari a Princeton e ne abbiamo approfittato per farci un giro.

Non sapevamo cosa fare di preciso, l’unica cosa certa era che saremmo atterrati all’aeroporto di Newark e che avremmo avuto 7 giorni a disposizione. Come spenderli considerato che siamo già stati a New York 3 volte, anche se sempre per poco tempo? Ovviamente ho iniziato a fare ricerche come una pazza e sono giunta alla conclusione che il nostro giro sarebbe stato Philadelphia, Atlantic City e New York, passando ovviamente anche da Princeton.

Purtroppo abbiamo dovuto scegliere se andare nella Amish County, cosa che mi incuriosiva parecchio, oppure andare nella città del gioco della costa est, e io no ho resistito a fare la mia passeggiata lungo il Boardwalk (Empire!).

NJ-Princeton-4

NJ-Princeton-2

 

Il nostro itinerario

Itinerario una settimana Philadelphia, Atlantic City e New York

 

  • 1° Giorno: Volo Firenze-Newark. Noleggio della macchina e arrivo a Philadelphia.
  • 2° Giorno: Visita di Philadelphia.
  • 3° Giorno: Trasferimento in macchina da Philadelphia ad Atlantic City. Visita di AC e Ocean City.
  • 4° Giorno: Trasferimento in macchina da Atlantic City a Newark con sosta a Princeton. Riconsegna della macchina e trasferimento a NY in treno.
  • 5° Giorno: Visita di NYC.
  • 6° Giorno: Visita di NYC.
  • 7° Giorno: Visita di NYC fino a metà pomeriggio. Volo Newark-Firenze.

ATLANTIC-CITY-Casino

PHILADELPHIA-5

PHILADELPHIA-10

L’organizzazione prepartenza

  • Quando siamo partiti: il nostro viaggio è stato di novembre e ci siamo beccati in pieno il foliage autunnale. Siamo stati fortunati con il tempo perchè non ha mai piovuto ma abbiamo trovato parecchio freddo. In compenso però i colori erano spettacolari!

 

PHILADELPHIA-4

ATLANTIC-CITY-2

 

  • Come abbiamo raggiunto il New Jersey: New York ha tre aeroporti, e di solito quello di Newark è quello che prendiamo meno in considerazione quando pensiamo ad un viaggio nella Grande Mela. In questo caso però è stata una scelta che ci è risulatata sicuramente migliore di altre in quanto rispetto a JFK e La Guardia, l’aeroporto di Newark è ben collegato con Philadelphia e con tutte le città del New Jersey, evitando il traffico che gravita intorno a NYC.
    Abbiamo volato con Lufthansa e come al solito ci siamo trovati molto bene. Per noi che usiamo l’aeroporto fiorentino ci sono due alternative di scalo intermedio, Monaco e Francoforte, e diversi voli al giorno per raggiungerle. Poi da lì parte un volo giornaliero per Newark.

 

PHILADELPHIA-1

ATLANTIC-CITY-3

 

  • Dove abbiamo dormito: abbiamo scelto tre tipi di sistemazoni diversa a seconda del posto in cui ci trovavamo:
  1. A Philadelphia abbiamo preferito stare in un albergo in pieno centro, vicino al Reading Market Terminal, perchè questo ci ha consentito di girare a piedi per la città.
  2. Ad Atlantic City siamo capitati di sabato, giorno in cui i prezzi degli hotel con i casinò raddoppiano, quindi, consderato anche quanto sia facile e comodo muoversi in macchina in questa città, abbiamo scelto un hotel un po’ fuori città.
  3. A New York invece abbiamo dormito in un appartamento vicino ad Union Square.

(Per la prenotazione degli hotel abbiamo usato Booking.com mentre per l’appartamento Airbnb)

 

ATLANTIC-CITY-6

ATLANTIC-CITY-4

  • Come ci siamo spostati una volta arrivati: Per muoverci i primi giorni abbiamo noleggiato una macchina tramite Rentalcars. Rispetto al prezzo che abbiamo pagato sul sito abbiamo dovuto solo aggiungere un supplemento per il navigatore satellitare (cosa che consiglio assolutamente di avere!) ma in compenso ci hanno offerto il pieno di carburante per la macchina che ci è bastato per fare tutto il nostro giro. Prima di andare a Manhattan però siamo ripassati dall’aeroporto e abbiamo lasciato la macchina per muoversi in città con i mezzi pubblici.
    Per andare da Newark a Manhattan: per spostarsi nelle varie parti dell’aeroporto di Newark, che è un aeroporto ENORME, si deve prendere l’Airtrain, che è un trenino sopraelevato gratuito. Con l’Airtrain si può raggiungere la stazione dei treni NJ Transit da cui prendere poi il treno che in circa 30 minuti vi porterà alla Penn Station di NYC. Il prezzo del treno è di 12.50$ a persona a tratta. QUI trovate tutte le informazioni.
    Per muoversi a NYC: ovviamente si usa la metro che è vecchia e sporca, ma capillare e precisa e vi porterà dovunque vorrete andare! Un biglietto singolo costa 2.50$ mentre la tessera per 7 giorni con viaggi illimitati ne costa 30$, per cui basta fare una stima di quello che uno ha intenzione di fare per scegliere la soluzione migliore.

 

PHILADELPHIA-9

PHILADELPHIA-8

 

Siti internet e guide di riferimento

Noi abbiamo usato queste due guide della Lonely Planet:

  1. La guida della città di New York, in italiano
  2. La guida New York, New Jersey & Pennsylvania, in inglese perchè non esiste la sua traduzione in italiano

Di informazioni su queste zone su internet se ne trovano a milioni, per cui non vi starò ad elencare mille siti internet da spulciare. Ve ne lascio solo uno perchè l’ho usato molto nella scelta su cosa mangiare, cosa assai importante per me! 🙂

PHILADELPHIA-6

PHILADELPHIA-3

ATLANTIC-CITY-7

Condividi!

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono evidenziati con ll segno *