Granola

Quando arriva la stagione più calda mi piace cambiare la mia solita abitudine della colazione, variando un po’ il mio menù classico fatto di caffèlatte e biscotti. Non so perché, ma diciamo da maggio a settembre, mi piace fare colazione con una ciotolina di latte freddo con i cereali (più un tazzone di caffè ovviamente, sennò chi si sveglia?).

Inizialmente mi sono passata in rassegna (con relativo assaggio) tutte le scatole di cereali che si posso trovare al supermercato. Poi però ho iniziato a leggere le etichette e mi è preso un po’ male…non so perché, ma se ci fate caso in praticamente tutti i cereali ci sono le vitamine aggiunte, senza stare poi a parlare di cose peggiori (vedi aromi artificiali).

La domanda è: perché mi devo magiare i cereali con le vitamine aggiunte? La maggior parte delle cose che ci aggiungono vengono assorbite naturalmente dal cibo da chi ha una alimentazione onnivora.

Così ho deciso di risolvere la questione confezionandomi da sola i cereali. La cosa è semplicissima: si scelgono i cereali al naturale che più ci piacciono e si aggiunge un po’ di sciroppo e di zucchero (e se ci va un po’ di frutta secca, che è naturalmente ipervitaminica, altro che vitamine aggiunte!) o di cioccolata. La cosa ancora più salutista? Scegliere ingredienti tutti BIO come ho fatto io (per la frutta secca ho scelto Noberasco, mentre il resto degli ingredienti li ho presi al NaturaSì)!

Con questa ricetta ricca di vitamina partecipo al contest di Evelina: “La mela senza peccato”.

 

 ❀ ❀ ❀ ❀ ❀ ❀ ❀ ❀ ❀ ❀

 

Ingredienti

  • 1 bicchiere di fiocchi d’avena
  • 1 bicchiere di riso soffiato
  • Mezzo bicchiere di nocciole
  • Mezzo bicchiere di noci
  • 10 albicocche secche
  • 2 cucchiai di olio di semi d’arachide
  • Mezzo bicchiere di sciroppo d’acero
  • Mezza tazza di zucchero di canna

Preparazione

In una grossa ciotola mescolate insieme tutti gli ingredienti eccetto le albicocche secche. Disponete poi il tutto in una grossa teglia coperta (circa 30×40 cm) con la carta da forno e cuocete nel forno caldo a 150°C per circa 30 minuti, mescolando almeno un paio di volte.

Da ultimo, quando la vostra granola si sarà raffreddata, aggiungete anche le albicocche secche fatte a pezzettini.

Condividi!

10 thoughts on “Granola Homemade

  1. Giovanna

    Infatti non devi! Le vitamine aggiunte come anche gli integratori sono una grande bufala! Se mangiamo correttamente non ci serve nulla (a meno che non abbiamo qualche carenza fisiologica o qualche malattia ovviamente!). Ottimo il tuo granola homemade!

    Reply
  2. lagaietta

    mi piaceeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!
    io amo un sacco il muesli in inverno anche nello yogurt oppure da sgranocchiare come fossero patatine,ma mi dà più soddisfazione delle patatine!
    senti ma che bello non è il bricchetto del latte….mi fa impazzire!

    Reply
  3. Lumachino

    Non ci avevo mai pensato a rifarli in casa…
    Grazie per l’idea 😀 voglio subito provare anch’io!
    Cri

    Reply
  4. Pingback: Muesli a colazione: granola homemade per tutti i gusti

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono evidenziati con ll segno *