Dovete sapere che la mia migliore amica è intollerante al lattosio. E quando si tratta di dolci il lattosio è praticamente dappertutto.
Questo ovviamente costituisce un problema per me, l’amica che ha voglia di fare mille pasticciamenti in cucina e che poi avrebbe voglia di condividerli con lei.

(Sempre ovviamente non è un così grosso problema per lei che è bravissima a fare le sostituzioni giuste e riesce ad ottenere dolci buonissimi totalmente senza lattosio! Se non ci credete guardate un po’)

Comunque sia, dato che ha scoperto che il mascarpone è lattosio free, va a finire che ogni volta che viene a cena faccio il tiramisù. Solo che a volte avrei voglia di cambiare…per cui l’altra sera ho avuto questa ideona: Perchè non fare uno zuppamisù?
(che poi non sarebbe nient’altro che una zuppa inglese fatta però con la crema del tiramisù!)

Alla fine però sono andata sul classico perchè al ragazzo della mia amica non piace l’alchermes, ma questa è un’altra storia…

Solo che alla fine mi è rimasto il tarlo e domenica mattina mi sono messa lì e ho preparato lo zuppamisù!
E’ stato un successone!!!

Che ne dite, registro il nome e poi cerco di diventare ricca con la mia creazione?
😉

PS: A breve su questi schermi anche il tiraminglese!

***************************************************

Ingredienti

  • 250g di mascarpone
  • 3 pacchetti di Pavesini
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • una manciata di gocce di cioccolato fondente
  • una manciata di mandorle a lamelle
  • alchermes qb

Preparazione

Sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero e quando saranno ben amalgamati unite il mascarpone e sbattete ancora. Come ultima cosa aggiungeteci le chiare delle uova montate a neve.

A questo punto potete iniziare a costruire il vostro zuppamisù. Bagnate i Pavesini nell’alchermes e alternate uno strato di Pavesinie uno di crema al mascarpone fino a che non avrete esaurito gli ingredienti.

Decorate la superficie del dolce con le gocce di cioccolato, le mandorle a lamelle e pezzetti di pavesini bagnati nell’alchermes.

Lasciate poi riposare in frigo per almeno un’ora.

Condividi!

8 commenti su “Zuppamisù

  1. maria cristina

    Ciao mi chiamo Cristina e sono intollerante al lattosio e anche allergica al nikel alimentare, quindi non posso utilizzare la lecitina di soia , ne la fecola, potresti consigliarmi con cosa posso sostituirli, e cosa è la lecitina? e la frumina, ti ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
    1. GuyaB

      Premetto che non sono esperta di chimica alimentare, ma posso dirti solo a livello superficiale a cosa servono la lecitina e la frumina.

      La lecitina è un emulsionante. In sostanza ha la capacità di legarsi all'aria e ai grassi e di creare una schiuma. Io la uso nelle ricette del pane che faccio con la macchina del pane perchè in qualche modo aiuta la stabilità della lievitazione, MA non è assolutamente un ingrediente necessario! Anzi…per almeno 6 mesi ho preparato il pane senza lecitina ed è sempre venuto bene uguale!
      Se ti va di saperne di più però leggiti questo articolo di Dario Bressanini (che ha un blog proprio dedicato alla chimica alimentare!)
      http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.r

      La frumina invece è un addensante derivato dal frumento (quindi non adatto ai celiaci). Alternative alla frumina sono per esempio la fecola (derivata dalle patate) e la maizena (derivata dal mais). Anche questi ingredienti non sono fondamentali nelle preparazioni. Possono essere sostituiti in larga parte dalla semplice farina. Si usano solo perchè sono più leggeri e non hanno sapore.

      Se sei interessata ai dolci senza lattosio ti dico che sul blog Buoni e Veloci è in corso una raccolta di dolci senza lattosio! Io ho partecipato con la mia ricetta del castagnaccio.
      Ti lascio il link
      http://buonieveloci.blogspot.com/2010/04/una-racc

      Spero di esserti stata in qualche modo di aiuto!

      PS: La mia amica intollerante al lattosio mangia tranquillamente alcuni tipi di mascarpone…non mi chiedere perchè però, non te lo saprei dire….dice che però nel mascarpone non ci sia lattosio!

      Leggi qui l'articolo che ha scritto sul suo blog (Lei è una chimica!)
      http://lachimicaincucina.comuf.com/?p=194

      Rispondi
  2. Bibi

    Ciao, complimenti per il boooooooooooog 🙂 Anche io adoro cucinare e son alla disperata ricerca di un dolce da preparare per una cara amica che è allergica sia al lattosio che al nichel, ma non riesco a trovar nullaaaaaa! Tu ne hai una da propormi?

    Rispondi
    1. GuyaB

      Ciao! Grazie!!!

      Sai in che alimenti si trova il nichel? Su questo argomento non mi sento molto ferrata!!! 🙂

      Per le ricette da intolleranti al lattosio invece..ne ho un sacco!
      Fammi sapere se cerchi qualcosa di particolare!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati da un asterisco *