Dove-mangiare-la-pizza-a-napoli

La prima cosa che mi è venuta in mente quando abbiamo deciso di vistare la capitale partenopea è stata: ma dove possiamo mangiare la pizza a Napoli? Quali saranno le migliori pizzerie della città?

E da qui è nato il nostro #napolipizzatour, perché, va bene visitare la città il cui centro storico è patrimonio UNESCO, ma, insomma, la pizza non è mica una cosa da mettere in secondo piano, no? Nel pianificare il nostro weekend a Napoli abbiamo quindi cercato di fare un itinerario che ci consentisse di provare anche le pizzerie migliori della città.

Per scegliere abbiamo utilizzato tre parametri:

  1. Pizzerie presenti in questa lista delle migliori pizzerie d’Italia secondo il Gambero Rosso.
  2. Pizzerie con una location centrale, facilmente raggiungibili a piedi, in modo tale da inserirle bene nel nostro itinerario alla scoperta della città.
  3. Siamo stati a Napoli tre giorni, quindi tre pizzerie, una pizza al giorno, come (non) direbbe ogni dieta! 🙂

La nostra scelta alla fine è ricaduta su tre pizzerie che non hanno deluso nessuna delle nostre aspettative! Ingredienti di prima qualità, prodotti ricercati, presidi Slow Food e farine biologiche. La pizza è fatta di cose semplici, quindi per me è importantissimo per la sua riuscita usare materie prime di qualità, perché la differenza nel gusto si sente!

Non voglio fare una classifica, perché ogni pizza è stata diversa e buonissima. Non me la sento, quindi di dire quale potesse essere la migliore, perché semplicemente non lo so. Vi posso dire che me le sogno ancora!

Se leggete fino in fondo però troverete una menzione d’onore…

Dove mangiare la pizza a Napoli?

1. Sorbillo

Non ha bisogno di presentazioni, Gino Sorbillo è una pizza-star a tutti gli effetti. La fama è del tutto meritata! Non importa se la coda per avere un tavolo è lunga due ore, merita farla. E comunque si può sempre ingannare l’attesa con una pizza fritta di Zia Esterina, no?

Gino Sorbillo

Dove mangiare la pizza a Napoli Sorbillo

 

2. Pizzeria Ciro Oliva – Concettina ai Tre Santi

Ciro Oliva è giovanissimo ma evidentemente ha già ben chiaro come si fa la pizza e come accontentare i clienti. Anche qui si fa la fila, ma mentre si aspetta ogni tanto vengono distribuiti assaggi di varie pizze, fritte o cotte a legna. Diciamo che così l’attesa è più lieta!
Io ho perso la testa per la mia margherita con il pomodorino del Piennolo!!!

 

Pizzeria Concettina ai Tre Santi

Dove mangiare la pizza a Napoli Concettina ai tre santi

3. 50 Kalò

Nella pizzeria di Ciro Salvo ci siamo concessi anche di prendere una pizza un po’ più complessa, una carbonara! Buonissima. Come lo era anche la Marinara! Può sembrare un po’ fuori mano, ma alla fine non è altro che una buona scusa per farsi una bella passeggiata sul lungomare.

50 Kalò

Dove mangiare la pizza a Napoli 50 kalo

 

Menzione d’onore

La Montanarina di Ciro Oliva era una cosa da urlo. Non sono un’amante della pizza fritta, perché il fritto dopo un po’ mi viene a noia. In questo caso però il formato è perfetto, sono tre bocconi. Pizza fritta, ricotta di bufala e pancetta. Portatemene qui adesso altre cinque, grazie.

Dove mangiare la pizza a Napoli Montanarina di ciro

Condividi!

8 thoughts on “Dove mangiare la pizza a Napoli

  1. La Folle

    La pizza fritta di Napoli, se ben fatta, si digerisce facilmente: parola di una mia amica napoletana 🙂 segno questi indirizzi per un’eventuale prossima volta a Napoli, Sorbillo lo conosco già ma gli altri no!

    Reply
  2. Giulia

    Mamma mia, leggere questo post a metà mattinata è una dolce tortura 😀 io ho mangiato la pizza Da Michele a Napoli e l’ho trovata buonissima, purtroppo non avevo voglia di farmi 2 ore di fila per Sorbillo, magari la prossima volta! Vado a sognare una bella margherita fumante 😀

    Reply
  3. Carmen

    Mmmhhh e ora come la mettiamo che mi è venuta voglia di pizza?!?! Per me mangiare la pizza a Napoli vuol dire andare da Brandi, è una pizzeria che rimane in un vicoletto dietro Piazza Plebiscito. Quando con la mia famiglia andavamo giù a trovare i parenti e riuscivamo a ritagliarci dei momenti per noi, la serata pizza era lì. E anche quando mio papà ha lavorato a Napoli per tre anni, mi portava sempre lì. Me la ricordo come una pizza buonissima slurp Terrò a mente i tuoi suggerimenti per prossime trasferte al sud 😉

    Reply
  4. Flavia

    Io non torno a Napoli da Natale e tu stasera mi fai leggere questo post…ma allora dillo che mi vuoi eliminare dalla faccia della Terra! 😀
    Scheeerzo! 😀 Che voglia di pizza e di tornare a casa!

    Reply

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono evidenziati con ll segno *